Collegamenti e people mover

Per la realizzazione e l’efficacia del nuovo progetto saranno di primaria importanza le seguenti opere infrastrutturali: il collegamento a Nord, direzione Aurelia San Pietro, per il quale è previsto l’adeguamento della viabilità come da Piano Regolatore Comunale, con il collegamento al sistema viario nazionale all’altezza di Torre in Pietra (Snodo Roma Ovest).

Il raddoppio di via di Coccia di Morto, a completamento della viabilità esistente, con il quale si crea la viabilità ad anello: Pesce Luna, Coccia di Morto, Foce Micina, Nuovo Porto commerciale).

Ad ulteriore limitazione dell’impatto sul sistema viario dell’afflusso di traffico relativo alla realizzazione del Porto Commerciale, sono da considerare sistemi di navette e un people mover con l’aeroporto Leonardo Da Vinci, che consentirebbe anche di collegare il porto con la stazione ferroviaria, capolinea dei treni diretti a Roma.